Centri di Khenchen Sherab

SAKYA DHARMA FAMILY

Sua Santità il 42° Sakya Trizin

a856cbb1-daf9-45ca-908a-90ceba8c9718.jpeg91118d5c-ea21-47ba-8cf7-f645a79ffe00.jpeg34bd5e6f-bef3-45b3-b3e6-820dfe53c844.jpeghhst_enthronement.jpeg

Sua Santità il 42° Sakya Trizin Ratna Vajra Rinpoche, figlio maggiore di Sua Santità il 41° Sakya Gongma Trichen Rinpoche, è considerato uno dei maestri di lignaggio più qualificati del buddismo tibetano. Rinomato per la sua erudizione e la chiarezza dei suoi insegnamenti, Rinpoche appartiene alla prestigiosa famiglia Sakya Khön, le cui generazioni successive hanno fornito un lignaggio ininterrotto di maestri eccezionali.

 

Nato il 19 novembre 1974 a Dehradun, in India, Sua Santità è stato, fin dalla nascita, il destinatario di innumerevoli benedizioni, iniziazioni e insegnamenti da parte di Sua Santità il 41° Sakya Trizin e di molti altri maestri colti e realizzati.

L'educazione formale di Rinpoche iniziò all'età di sei anni, sotto la guida del Venerabile Rinchen Sangpo, con lo studio della lettura, della scrittura, della grammatica, della memorizzazione e della recitazione di preghiere e rituali di base in tibetano. Nel 1987, quando Sua Santità aveva dodici anni, ha superato il suo primo esame principale presso il Centro Sakya di Rajpur, Dehradun. Due anni dopo, ha completato gli studi di base dei principali rituali e scritture della tradizione Sakya..

Nel 1990, Rinpoche ha iniziato a frequentare il Sakya College dove ha studiato principalmente la filosofia buddista sotto la guida del defunto Khenpo Migmar Tsering. Nel 1998, dopo anni di rigorosa formazione, Sua Santità ha completato gli studi e ha ottenuto il grado di Kachupa, "maestro delle dieci scritture". Oltre agli studi filosofici, Sua Santità ha ricevuto molti insegnamenti exoterici ed esoterici, benedizioni, iniziazioni, trasmissioni orali, spiegazioni e istruzioni-essenza, principalmente da Sua Santità il 41° Sakya Trizin e anche da molti altri importanti maestri di lignaggio, tra cui Sua Santità il 14° Dalai Lama, Sua Eminenza Chogye Trichen Rinpoche, Sua Eminenza Luding Khenchen Rinpoche e Khenchen Appey Rinpoche.

 

A partire dall'età di dodici anni, Sua Santità ha completato numerosi ritiri di meditazione, tra cui il il completo e rigoroso ritiro di Hevajra, uno dei prerequisiti per poter conferire le iniziazioni previste nel Lamdre.

Tra tutti i suoi preziosi insegnanti, Sua Santità il 41° Sakya Gongma Trichen Rinpoche è sempre stato, e continua a essere, il suo principale Guru radice, fonte di guida e ispirazione.

 

PROSSIMAMENTE

Nel 2002, dopo una lunga ricerca di una moglie, Sua Eminenza Dagmo Kalden Dunkyi è stata scelta come persona idonea secondo l'antica tradizione Sakya della sacra divinazione, divenendo così consorte spirituale di Sua Santità. Insieme hanno tre figli, anch'essi educati secondo le antiche tradizioni buddiste.

Con saggezza e compassione, Sua Santità continua a trasmettere regolarmente numerosi insegnamenti e iniziazioni presso rinomati istituti buddisti come l'Istituto Sakya, l'Istituto Dzongsar, il Collegio Sakya, il Collegio Tantrico, l'Accademia Buddista Internazionale e innumerevoli altre scuole, centri e monasteri in tutto il mondo.

 

Secondo il nuovo sistema di successione storica dei detentori del trono, concordato all'unanimità dal Dolma Phodrang e dal Phuntsok Phodrang l'8 maggio 2014, Sua Santità ha ereditato nel 2017 dal suo stimato padre e Guru radice, il prestigioso ruolo del detentore del trono, assumendo il titolo di Sua Santità il 42° Sakya Trizin della tradizione Sakya del Buddhismo tibetano. 

 

Sua Santità continua a guidare e ispirare gli studenti di Dharma di tutto il mondo con la sua saggezza, le sue qualità genuine di semplicità incontaminata, con umiltà e completa onestà, conferendo gli insegnamenti del Buddha nel modo più autentico e contribuendo a mantenere la più pura delle tradizioni buddiste.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder